tondo-camerastagna

Tecnologia del calore elevata al cubo

Nasce un’intera gamma di stufe a pellet dotate di camera stagna e identificabili già nel loro nome dal simbolo 3 (al cubo). Questa tecnologia eleva al cubo le prestazioni delle stufe dando maggiore sicurezza, maggiore rendimento e minore inquinamento.

Per Cadel la sicurezza non è un optional, per questo ha deciso di adottare la camera stagna come componente di serie e non come elemento extra.

TECNOLOGIA

Convezione naturale, senza ventilatori
Porta in ghisa
Camera stagna
Interno in refrattario con aria 2ª combustione
Interno in ghisa con aria 2ª combustione
Braciere in acciaio inox AISI
Braciere in ghisa
Cucinare
Vista sul forno

Perchè scegliere la camera stagna?

Una stufa a pellet standard reperisce l’aria per la combustione dal locale in cui si trova, quindi per avere un apporto sufficiente di ossigeno servono prese d’aria nell’ambiente. La camera stagna lavora prelevando l’ossigeno direttamente dall’esterno tramite un tubo di collegamento diretto ed è connessa alla canna fumaria con un canale per lo scarico fumi ermetico.
Ecco perché le prese d’aria non sono obbligatorie e le stufe a pellet con camera stagna possono essere installate in qualsiasi ambiente, anche in quelli dove non si possono collocare le classiche stufe, come spiega l’illustrazione sotto. Cadel vuole che le sue stufe a pellet con camera stagna siano una scelta sicura, efficiente e conveniente per qualsiasi tipo di abitazione, ragione per cui ha realizzato un’ampia gamma molto differenziata tra cui trovare la soluzione più adatta per ciascun’esigenza.

confronto_sx

Esempio installazione stufa senza camera stagna

confronto_dx

Esempio installazione stufa con camera stagna

Sicura in ogni stanza

È ideale per spazi come monolocali o camere da letto e risponde ai requisiti richiesti per le case passive perché preleva l’ossigeno direttamente dall’esterno con cui è collegata tramite un tubo ermetico, così non necessita di prese d’aria evitando interventi murali e relativi costi aggiuntivi ed eliminando i fastidiosi spifferi d’aria fredda che contribuiscono ad abbassare la temperatura nella stanza.

tondo-camerastagna1

Solida ed ermetica

È sicura perché in caso di spegnimento improvviso della caldaia i fumi di combustione restano imprigionati all’interno della stufa e non rischiano di fuoriuscire. La stufa a camera stagna è ermetica: l’aria non può entrare o uscire se non dai canali predisposti appositamente a tale scopo, in caso di qualsiasi inconveniente straordinario l’eventuale fumo generato dalla stufa non si può diffondere nella stanza.

tondo-camerastagna2

Ecologica e pratica

Con la stufa a pellet a camera stagna la combustione avviene in modo più regolare producendo meno inquinamento nell’atmosfera e maggior rendimento. L’aria risulta più sana perché il fumo non fuoriesce dalla stufa nemmeno in fase di accensione. Grazie all’aria preriscaldata internamente è inoltre più facile da pulire poiché si crea un circolo continuo grazie al quale il fumo non si deposita sul vetro.

tondo-camerastagna3

A norma con gli standard europei

È conforme alle normative comunitarie e rispetta gli standard dei paesi europei più restrittivi come Francia, Austria e Germania.
La norma UNI 10683:2012 prevede che nei monolocali e nelle camere da letto sia obbligatoria l’installazione di apparecchi ermetici in camera stagna, quindi non è obbligatorio dotarsi della presa d’aria prevista invece per tutti gli altri sistemi di combustione e riscaldamento.

tondo-camerastagna4